Gita virtuale

« Romagna solatia, dolce paese,
cui regnarono Guidi e Malatesta,
cui tenne pure il Passator cortese,
re della strada, re della foresta. »

Giovanni Pascoli – Myricae 1891

Due o tre cose che so di lei

Il grande Tonino Guerra
racconta la sua Romagna

La Romagna tra storia, mito e tradizione

Dalle origini ai giorni nostri

Storia di un’identità

Il mito del Passatore e il brigantaggio

Briganti e banditi nelle terre pontificie
Carabinieri e briganti
Il Passatore: un mito duro a morire

Simboli, credenze popolari e superstizione

La Cavéja dagli anëll
Il folletto ‘Mazapegul’

Nella raccolta video:

Alcuni sketch che ben rappresentano spirito
e anima romagnoli, dalla rinomata accoglienza bonacciona al campanilismo più sanguigno ed ostinato, passando per i nostri stereotipi più autoctoni e caratteristici:

il patàca, l’ignurantàz, lo sburò.

Sempre e comunque in chiave spiritosa e squisitamente autoironica.

Ravenna e la riviera

Storia e arte

Storia di Ravenna
Ravenna città d’arte
I mosaici bizantini
I monumenti paleocristiani dichiarati Patrimonio Unesco
Candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019

Il territorio

Il Porto Canale
I lidi e la riviera
La Pineta di San Vitale
La Pineta di Classe
La Piattaforma Paguro a Porto Corsini
Parchi e riserve naturali
Parchi urbani, orti botanici

Mercati cittadini

Mercati ambulanti
Mercati e mercatini permanenti

Musei, teatri, iniziative culturali

Sistema Museale della Provincia di Ravenna
Museo Nazionale di Ravenna
MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna
TAMO – Tutta l’Avventura del Mosaico
Museo Dantesco
Museo del Risorgimento
Museo di Scienze Naturali Alfredo Brandolini
Planetario e Osservatorio Astronomico
Teatro Dante Alighieri
Teatro delle Albe – Teatro Rasi
Spettacoli in programma nei teatri ravennati

Nella raccolta video:

Un assaggio dell’ineguagliabile patrimonio storico, artistico e culturale della città che ha ispirato pensieri ed opere di visitatori illustri quali Dante Alighieri, Lord Byron, Oscar Wilde e Gustav Klimt.

Ravenna è una città dalle antiche origini e vanta un passato glorioso. A partire dagli inizi del V secolo d.C. fu designata per ben tre volte capitale: dell’Impero Romano d’Occidente (402-403), del Regno dei Goti (493-526) e dell’Impero Bizantino (553 – 751).

A testimonianza di questo straordinario periodo di grandezza rimangono i preziosi mosaici custoditi nei suoi antichi edifici paleocristiani e bizantini.

Per le vestigia di questo luminoso passato, il complesso degli otto monumenti paleocristiani è stato dichiarato
Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.
Anche ai giorni nostri questo scrigno di vita e di sapere continua a puntare in altissimo, con la candidatura alla nomina di
Capitale Eruopea della cultura 2019.

Nella raccolta video:

Uno spaccato della vita sulla nostra amata riviera, sempre frizzante, festosa e movimentata, ma all’occorrenza selvatica, incontaminata, apparentemente immobile nel tempo.
Divertimento e natura, movida notturna ed antichi mestieri, aspetti contrastanti che si fondono in uno scenario variopinto unico al mondo.

Un filmato diviso in 6 video, un viaggio che parte dalla foce del Po e giunge ai confini con le Marche, passando per le paludose valli di Comacchio e le rigogliose pinete dei lidi ravennati.

I clip n° 3 e 4 sono quelli che riguardano maggiormente la nostra area geografica, ma abbiamo voluto mostrarvi il filmato nella sua interezza per trasmettervi il piacevole stupore che la varietà dei paesaggi e delle atmosfere possono suscitare in chi vive o visita questo fazzoletto relativamente ristretto di terra ed acqua.

Cotignola, Lugo e la Bassa Romagna

Storia e territorio

Le origini
Romagna d’Este

Mercati cittadini

Mercati della Bassa Romagna
Il grande Mercato settimanale di Lugo

Teatri, musei, iniziative culturali

Teatro Rossini Lugo
Teatro Goldoni Bagnacavallo
Museo Francesco Baracca Lugo
Caffè Letterario Lugo

Rievocazioni storiche locali

La Contesa Estense
Il Palio di Alberico

Nella raccolta video:

Il video di presentazione prodotto in occasione della recente Unione dei Comuni della Bassa Romagna

SEZIONE IN COSTRUZIONE

Terre di Faenza

Storia e territorio

Storia di Faenza
Il territorio faentino e i colli
Il borgo medioevale di Brisighella

Ceramiche e maioliche

L’arte della ceramica
Il Museo Internazionale della Ceramica
Mappa (e siti) delle botteghe ceramiche e dei tornianti

Mercati cittadini

Mercati settimanali

Musei, teatri, iniziative culturali

Musei: artistici, storici, scientifici
Teatro Masini
Teatro Due Mondi
Teatro dei Filodrammatici
Compagnia dialettale ‘Gli Amici del Fontanone’

Rievocazioni storiche locali

Il Palio del Niballo
Le Feste Medioevali di Brisighella

Nella raccolta video:

L’arte della ceramica, ed in particolare la tecnica della maiolica, a cui Faenza deve la propria popolarità in tutto il globo.

Non è un caso che tra le mura della cittadina rinascimentale sorga Il MIC, Museo Internazionale delle Ceramiche, che ospita le opere dei maggiori artisti del Novecento e della contemporaneità, italiani e stranieri.

Nella seconda parte della playlist il territorio faentino ed i variopinti paesaggi collinari circostanti, dove potrete ammirare gli incantevoli scenari offerti dalla Vena del Gesso e dalla riserva naturale del Carnè, e visitare borghi medievali fiabeschi quali Brisighella, Oriolo, Modigliana, Riolo Terme, con i suggetivi castelli, le torri, le pievi attorno a cui percepirete le sensazioni e l’atmosfera del tempo che fu.

Proprio le rievocazioni storiche, in primis il Palio del Niballo e le Feste Medievali, coinvolgono ogni estate un gran numero di appasionati e curiosi non soltanto dalle aree limitrofe, ma perfino dall’estero.

Romagna Visit Card 2017

…la Card turistica del territorio romagnolo!

Scopri Romagna Visit Card: 48 siti ad ingresso completamente gratuito e vantaggiosissime agevolazioni per i tuoi percorsi culturali ed artistici in Romagna, ma anche benessere, divertimento ed enogastronomia!
Su RomagnaVisitCard.it tutte le informazioni utili e la mappa dei punti vendita.